Attività del Cdsc-Aps


Print Friendly, PDF & Email

.

«Studi Cassinati», anno 2021, n. 4
> Scarica l’intero numero di «Studi Cassinati» in pdf
> Scarica l’articolo in pdf

.

Due i prodotti editoriali del Cdsc-Aps entrati a far parte della rosa dei venti finalisti della XII edizione del «Premio FiuggiStoria-Lazio Meridionale & Terre di Confine 2021» e cioè il volume di Francesco Di Giorgio, Il dopoguerra nel Lazio meridionale: la ricostruzione, i bimbi di Cassino e Maria Maddalena Rossi: madre della Repubblica, e quello di Claudio Vettese, Sfollati.

Riconducibili al Cdsc-Aps anche i prodotti editoriali di soci dell’Associazione: Costantino Jadecola e Ferdinando Corradini che assieme ad altri studiosi (Arcese, Cassandri, Corsetti, Crescenzi, Martini, Monti, Piccirilli) sono coautori del volume 12 Settembre 1870. La caduta dell’ultimo confine e Fernando Riccardi autore del volume: I D’Aquino di Roccasecca.

.

Presentazione dei volumi Quaderni Coldragonesi nn. 10 e 11 svoltasi mercoledì 29 settembre 2021, presso la Sala Consiliare del Comune di Colfelice. Interventi di Bernardo Donfrancesco (Sindaco di Colfelice), Vincenzo Formisano (Presidente della Banca Popolare del Cassinate), Angelo Nicosia (curatore dei volumi) Gaetano de Angelis-Curtis (Cdsc-Aps).

Scritti di Fabio Bianchi, Luca Corino Margiotta, Ferdinando Corradini, Lisa Della Volpe, Bernardo Donfrancesco, Romeo Fraioli, Costantino Jadecola, Ilenia Nardone, Angelo Nicosia, Marcello Ottaviani, Fernando Riccardi, Alessandro Rosa, Francesco Sabatini, Marco Sbardella, Alessandra Tanzilli.

.

Presentazione del libro Le stagioni della solitudine di Bruno Galasso, Sala consiliare del Comune di Cervaro, sabato 16 ottobre 2021. Il romanzo appassionante ed emotivamente coinvolgente, prima opera del dinamico musicista di famiglia originaria di Sant’Andrea, è ambientato nell’immediato secondo dopoguerra in un luogo immaginario ma riconducibile a questo territorio. Ne hanno parlato Luigi Gaglione (assessore alla cultura), Antonio de Marco (presidente della Consulta della cultura), Gaetano de Angelis-Curtis (presidente del Cdsc-Aps), Lucio Imbriglio ed Ennio Marrocco (sindaco di Cervaro).

.

Il 17 ottobre 2021 il Cdsc-Aps, con la collaborazione del Parco Naturale dei Monti Aurunci, del Museo Historiale e di Cassino Dance, ha organizzato a Cassino un Trekking urbano – Una passeggiata tra storia e luoghi simbolo della città. Posto il ritrovo presso il Comune di Cassino, il percorso si è sviluppato in Piazza Alcide De Gasperi (Carro armato – Monumento ai caduti), Piazza XV febbraio (Monumento alla pace – Statua orso Wojtek), Via Secondino Pagano, Corso della Repubblica (Chiesa del Carmine), Via S. Antonio (Case Cooperativa tra ferrovieri), Piazza Diamare (Chiesa di S. Antonio), Villa Comunale (Parco XV marzo), Via Enrico Toti, Via Luigi Tosti, Via Benedetto Croce, Piazza Corte (Curtis Major – Torre campanara – Pace di S. Germano), Via del Foro (Chiesa S. Maria delle cinque torri – SS. Annunziata). Lungo il percorso la rievocazione storica dei luoghi simbolo della città martire è stata curata da Pino Valente e Gaetano de Angelis-Curtis.

.

Partecipazione alle Celebrazioni del 160° Anniversario dell’istituzione del Tribunale di Cassino tenutesi sabato 20 novembre 2021 presso il Teatro Manzoni di Cassino, e organizzate dal Consiglio dell’Ordine forense di Cassino del presidente avv. Gianluca Giannichedda per ricordare il R. Decreto istitutivo del 20 novembre 1861. Attorniati dai gonfaloni delle città di Cassino, Gaeta e Sora, erano presenti all’evento, presentato dal direttore del teatro Manzoni Enzo Pagano, anche il presidente del tribunale Massimo Capurso, il procuratore capo Luciano D’Emmanuelle, il sindaco di Cassino Enzo Salera, il vice presidente del CSM David Ermini, il giudice della Corte costituzionale Giulio Prosperetti, il rettore dell’Università Marco Dell’Isola, autorità civili e militari, sindaci dei territori, operatori della giustizia, studenti. Articolato e dettagliato il percorso storico del Tribunale di Cassino curato dal presidente del Centro Documentazione Studi Cassinati Gaetano di Angelis Curtis (www.radiocassinostereo.com).

.

Partecipazione all’evento Ri-scopriamo Cassino svoltosi il 21 novembre 2021 a Cassino a Porta Paldi in Via Vagni. Un pomeriggio dedicato alla pulizia delle mura poligonali. Nel corso dell’evento il «Centro Documentazione Studi Cassinati» con Francesco Di Giorgio e Gaetano de Angelis-Curtis nonché soci della Cooperativa «Domenica Beni Culturali» hanno condiviso con i presenti le informazioni e le prime valutazioni sul sito. Un suggestivo e storico angolo posto nel mezzo della città ma sconosciuto del tutto o quasi agli stessi abitanti ma che l’opera di volontariato gratuito di alcuni giovani e di abnegazione come atto d’amore per le proprie origini stanno meritoriamente riportando alla luce.

.

Incontro con la Rete MAB-Italia (sottorete7) «laboratorio didattico-innovativo di mappatura collettiva e partecipata di un luogo». La sottorete7 che coinvolge 150 docenti di 15 scuole di tre regioni, fra cui il I Istituto Comprensivo Cassino, ha organizzato, tramite le prof.sse Maria Stellato (docente referente) e Assunta Cappiello (teacher trainer) oltre al prof. Diego Picano, l’incontro tenutosi a Cassino il 26 novembre 2021 presso la Sala S. Benedetto della Banca Popolare del Cassinate cui hanno partecipato docenti di scuole del Lazio settentrionale e dell’Umbria assieme a rappresentanti istituzionali del territorio (Barbara Alifuoco, assessora al Comune di Cassino), dell’Università (Mario Russo, direttore del Dipartimento di Ingegneria elettrica), dell’istituto di credito (Valter Pittiglio, vice direttore generale BPC), Arturo Gallozzi e Gaetano de Angelis-Curtis del Cdsc-Aps.

.

(1 Visualizzazioni)