Anno 2022: n. 2


STUDI CASSINATI

Bollettino trimestrale di studi storici del Lazio meridionale
Anno XXII, n. 2, Aprile-Giugno 2022 >Scarica il pdf

.

In questo numero:

Pag.   83     Editoriale. L’abate Donato Ogliari da Montecassino a San Paolo fuori le mura (gdac).
“        86     Il prof. Francesco Sabatini ospite del Cdsc a Montecassino.
“        90     E. Pistilli, L’abate di Montecassino Prospero De Rosa e le insolenze della principessa Satriano.
“        92     M. Zambardi, A proposito del terrazzamento in opera poligonale di Via Mura Ciclopiche di Venafro.
“        94     A. Mangiante, Un edificio da preservare: le «Cantine Petrarcone».
“        97     C. Jadecola, Nel Cassinate la più antica produzione italiana di aghi?
“        99     M. Zambardi, La «Croce in ferro» posta all’ingresso del vecchio centro di San Pietro Infine.
“      101     A Poggi, La ricostruzione della Chiesa di Sant’Antonio a Cassino nel dopoguerra: la testimonianza dell’arch. Giuseppe Poggi.
“      107     P. Ianniello, Il Minturnese. L’opera letteraria di Cristoforo Sparagna.
“      118     A. Crescenzi, A cinquant’anni di distanza. L’avvio della produzione industriale nello stabilimento Fiat di Cassino e il “romitismo”.
“      121     E. Di Vito, Il ricordo del legame di Giovanni Paolo II all’abbazia di Montecassino e a Cassino suggellato da una lapide nel Municipio.
“      123     A. Spera, Convegno su Cervaro e la distruzione di Montecassino nel Diario di Giuseppe Spera.
“      127     G. de Angelis-Curtis, Giuseppe Spera e la sua esperienza di guerra tra Sarno, Cervaro e Montecassino.
“      133     Istituto di Istruzione Superiore Medaglia d’oro Città di Cassino. «Festa dell’Europa» – 3a Edizione.
“      134     La Linea Gustav. Storie di uomini e donne. Soldati e civili nel turbine della guerra.
“      135     La luce del focolare spento. Diario di guerra di Mariano Di Vito l’uomo che salvò le donne dalla furia marocchina.
“      137     «Le Luci della Fratellanza» per commemorare la Battaglia di Cassino.
“      140     L’odissea di Angelo Riccardi un «eroe italiano ed ellenico».
“      142     Le UNIcittà 2022. UNICAS come patrimonio culturale della città.
“      143     G. Russo, All’Historiale di Cassino anteprima della nuova esposizione sulla Gustav Line.
“      145     Piedimonte San Germano: www.museodellamemoria.eu – «Il Museo della Memoria e della Guerra». Un progetto dell’Associazione Antares.
“      147     Università degli Studi di Cassino e del Lazio meridionale: Intitolazione della Biblioteca del Dipartimento di Economia e Giurisprudenza alla «memoria dell’avvocato Guido Varlese».
“      150     Recensioni Bibliografiche.
“      153     In memoria di don Germano Savelli.
“      154     In ricordo di Andrea Paliotta (gdac).
“      155     ELENCO SOCI CDSC 2022
“      158     EDIZIONI CDSC

 

Il Centro Documentazione e Studi Cassinati-Aps si stringe fraternamente a Giovanni (Gianni) D’Orefice, socio e direttore responsabile di «Studi Cassinati», per la scomparsa della cara consorte Adriana. 

 

Il Centro Documentazione e Studi Cassinati-Aps porge care e sentite condoglianze per la scomparsa, avvenuta il 29 dicembre 2021, della cara socia Velleda Leonardi originaria di Cassino dove in gioventù ebbe modo di vivere la drammatica esperienza di guerra.

  

Il Centro Documentazione e Studi Cassinati-Aps porge sentite e sincere condoglianze al presidente onorario Emilio Pistilli, e alla sua famiglia per la scomparsa della cara sorella.

  

Il Centro Documentazione e Studi Cassinati-Aps porge sentite e sincere condoglianze al socio Mario Di Manno per la scomparsa del caro padre. 

 

Nello scorso numero di «Studi Cassinati» per un imperdonabile errore è stato riportato in modo errato l’anno della scomparsa del compianto preside Giovanni Petrucci i cui dati esatti sono:

    ά   7 agosto 1931      –     ώ   20 marzo 2022

 Profondamente rammaricati ce ne scusiamo con la famiglia e con tutti.

 

In 1a di copertina: Cassino maggio 2022 – «Le Luci della Fratellanza» a Rocca Janula

In 4a di copertina: Cassino 1945 – sullo sfondo l’edificio «Cantine Petrarcone» (Collezione privata Alberto Mangiante).

.

(115 Visualizzazioni)