L’iscrizione Palleschi


Print Friendly

Studi Cassinati, anno 2012, n. 2
> Scarica l’intero numero di «Studi Cassinati» in pdf
> Scarica l’articolo in pdf
.

Gentilissimo Dr. Pistilli,

ho letto con molto piacere e attenzione il contributo di apertura del vostro numero di ‘Studi Cassinati’ che riporta la descrizione di una iscrizione tardo-rinascimentale proveniente con molta probabilità dal ‘Palazzo Palleschi’ di Fontana Liri. A questo proposito volevo comunicare all’autore Dr. Angelo Nicosia, del quale purtroppo non conosco l’indirizzo e-mail, che il ‘m. Cecco Pallesco’, maggiorente locale appare come “affittuario dell’affitto della corte in Fontana”. Nelle cronache del 1580 si potrebbe forse individuare con lo stesso Cicco Palleschi citato da padre Serafino Montorio (Lo Zodiaco di Maria) per aver fatto costruire la cappella di Santa Maria di Loreto vicino Fontana “…calandosi alla valle Curzio, e tirando verso un torrente che dal volgo vien detto Rio,circondata da sette Monti, distante da Fontana circa mezzo miglio, vedevasi una cappellina alta 12 palmi, 10 larga e 13 lunga sotto l’invocazione di Santa Maria di Loreto…..fabbricata per sua speciale devozione da Cicco Palleschi l’anno 1565.” Mi piaceva inoltre comunicare all’autore la mia disponibilità – qualora fosse effettivamente possibile accedere agli archivi della Parrocchia di Santo Stefano per approfondire questa ricerca – ad effettuare la digitalizzazione dei documenti relativi. Per il mio lavoro come Ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche ho sviluppato metodologie per il ‘restauro virtuale’ di manoscritti antichi che potrebbero essere messe a frutto proficuamente per questo studio, in collaborazione naturalmente con il paleografo Dr. Simonelli che ha già dato la sua disponibilità. La strumentazione necessaria è portatile e ovviamente non invasiva; lo studio sarebbe effettuato in maniera del tutto non onerosa, proprio per l’interesse personale che mi coinvolge, quale discendente diretto di un Angelo Maria Palleschi ‘q.m Francisci e terra nuncupata Fontana Regni Neapolis, vir Maria Bartolozzi, quadraginta circiter annos natus…’ (18 marzo 1840, atto di morte, Paliano). Considerate le date del documento, il padre Francesco (da cui mi separano 6 generazioni) sarebbe dunque nato a Fontana Liri intorno al 1760.
Vi allego anche per la vostra considerazione un breve documento che ho scritto sulle origini del cognome ‘Palleschi’ che, pur essendo indubbiamente toscano di origine, vede la sua massima concentrazione proprio nella zona della valle del Liri. Spero che possa essere di interesse per la vostra raccolta di studi. Vi segnalo anche l’albero genealogico della Famiglia, che ho raccolto on-line grazie al contributo di molti all’indirizzo http://palleschi.myheritage.com
La ringrazio in anticipo per una sua cortese risposta Cordiali saluti
Vincenzo Palleschi

La nota è stata girata al prof. Angelo Nicosia.

(48 Visualizzazioni)