Ricollocata la colonna di confine tra il castello di Piumarola e la contea di Aquino con una stele in ricordo del prof. Luigi Serra che fortemente la volle ripristinata


Print Friendly

Studi Cassinati, anno 2008, n. 2.

Ad iniziativa del Centro Documentazione e Studi Cassinati sabato 3 maggio scorso, in località Termine, al confine fra Piedimonte San Germano ed Aquino, è stato ufficializzato il riposizionamento della colonna di confine tra Piumarola, castello di Montecassino, e la contea di Aquino, alla quale è stata abbinata una stele in ricordo del compianto prof. Luigi Serra che, come si legge nell’iscrizione posta sulla stessa, “fortemente la volle ripristinata” ed alla quale lo stesso si era interessato anche con una approfondita ricerca pubblicata su Studi Cassinati (Anno VI , n. 2/2006).
Determinante a tal fine è stato il contributo del comune di Piedimonte San Germano in persona del suo sindaco Domenico Iacovella e quello del presidente del Consorzio di bonifica “Valle del Liri” Franco Mastronicola unitamente alla disponibilità ed alla generosità del Sig. Vittorio Di Nardi che con l’aiuto del Sig. Tommaso Morelli aveva provveduto già dal 2 febbraio 2006 alla ricollocazione del cippo su un terreno di proprietà, a pochi metri dal sito occupato in precedenza e non più disponibile per via del passaggio di una canale.
La cerimonia, cui presenziava la figlia del prof. Serra, sig.ra Elena, ed alla quale erano presenti numerosi iscritti al CDSC con la vicepresidente Patrizia Patini, è stata coordinata dal socio dott. Costantino Iadecola, che per conto del Centro aveva curato la pratica attuazione dell’iniziativa, il quale ha anche sintetizzato l’intera vicenda.
Parole di circostanza sono state poi pronunciate dal presidente Mastronicola e dal sindaco Iacovella che hanno motivato la loro adesione rinnovando i sensi di stima per la figura del prof. Serra.
A conclusione è intervenuta la sig.ra Elena Serra che, commossa, ha espresso il proprio ringraziamento verso quanti si erano adoperati per concretizzare il desiderio del padre dicendosi disponibile a dare il proprio contributo ad un auspicato convegno di studi con il quale ricordare il Luigi Serra studioso di ragioneria ed il Luigi Serra cultore di storia patria.

(30 Visualizzazioni)