Le medaglie conferite dal Capo dello Stato il 15 marzo 2004


Print Friendly

Studi Cassinati, anno 2004, n. 1/2

Medaglia d’oro al merito civile
ESPERIA (FR) – Data del conferimento: 10- 3- 2004
motivo del conferimento
“Piccolo Comune con pochissime migliaia di abitanti, occupato per la posizione strategicamente favorevole dall’esercito tedesco impegnato a difesa della linea “Gustav”, fu obiettivo di ripetuti e selvaggi bombardamenti che provocarono numerosissime vittime civili e la quasi totale distruzione dell’abitato. Con l’arrivo degli alleati il paese subì, poi, una serie impressionante di furti, omicidi e saccheggi e dovette registrare più di settecento atti di efferata violenza su donne, ragazze e bambini da parte delle truppe marocchine. Ammirevole esempio di spirito di sacrificio e elette virtù civiche.
Ottobre 1943 – Maggio 1944 – Esperia (FR)”

Medaglia d’argento al merito civile
AQUINO (FR) – Data del conferimento: 10- 3- 2004
motivo del conferimento
“Comune strategicamente importante, situato sulla linea Gustav, occupato dalle truppe tedesche, fu sottoposto a violenti bombardamenti e feroci rappresaglie che procurarono numerose vittime civili e la quasi totale distruzione dell’abitato. I cittadini, costretti a trovare rifugio nei paesi circostanti, resistettero con fierissimo contegno agli stenti e alle più dure sofferenze per intraprendere, poi, la difficile opera di ricostruzione morale e materiale.
1943 – 1944 – Aquino (FR)”

Medaglia d’argento al merito civile
CASTROCIELO (FR) – Data del conferimento: 10- 3- 2004
motivo del conferimento
“Centro strategicamente importante, durante l’ultimo conflitto mondiale, subì ogni sorta di violenza dalle truppe tedesche occupanti e continui e devastanti bombardamenti da parte alleata che causarono la morte di numerosissimi cittadini e la totale distruzione dell’abitato. Splendido esempio di spirito di sacrificio ed amor patrio.
1943 – 1944 – Castrocielo (FR)”

Medaglia d’argento al merito civile
CECCANO (FR) – Data del conferimento: 10- 3- 2004
motivo del conferimento
“Centro strategicamente importante, situato sulla linea Gustav, durante l’ultimo conflitto mondiale si trovò al centro degli opposti schieramenti, subendo ogni sorta di violenza dalle truppe tedesche e marocchine e continui e devastanti bombardamenti alleati che causarono la morte di numerosissimi cittadini e la quasi totale distruzione dell’abitato. Splendido esempio di spirito di sacrificio ed amor patrio.
1943 – 1944 – Ceccano (FR)”

Medaglia d’argento al merito civile
PASTENA (FR) – Data del conferimento: 10- 3- 2004
motivo del conferimento
“Piccolo Comune situato sulla linea Gustav, durante il conflitto mondiale, fu sottoposto a violenti bombardamenti che causarono numerose vittime civili ed ingentissimi danni all’abitato e al patrimonio agrario, nonché a feroci rastrellamenti da parte delle truppe tedesche. La popolazione offriva altresì un’ammirevole prova di solidarietà, accogliendo ed offrendo sicuro rifugio ai numerosi sfollati nelle grotte sparse sul territorio. 1943 – 1944 – Pastena (FR)”Medaglia d’argento al merito civile

PICO (FR) – Data del conferimento: 10- 3- 2004
motivo del conferimento
“Piccolo Comune sulla linea Gustav, occupato dall’esercito tedesco, sopportava con coraggio e fierezza le violenze e i rastrellamenti delle truppe naziste. Oggetto di numerosi bombardamenti e azioni di guerra subiva ottantuno vittime civili ed ingentissimi danni all’abitato e al patrimonio agrario. La popolazione, seppure provata dagli stenti e dalle sofferenze, seppe reagire e intraprendere la difficile opera di ricostruzione.
1943 – 1944 – Pico (FR)”

Medaglia d’argento al merito civile
ROCCASECCA (FR) – Data del conferimento: 10- 3- 2004
motivo del conferimento
“Centro strategicamente importante situato sulla linea Gustav, durante l’ultimo conflitto mondiale, si trovò al centro di quotidiani combattimenti, subendo devastanti bombardamenti e feroci rappresaglie che procurarono numerose vittime civili e la quasi totale distruzione dell’abitato. La popolazione dovette inoltre piegarsi allo sfollamento forzato, operato dai reparti delle “SS” e trovare rifugio nei paesi del centro e nord Italia. 1943 – 1944 – Roccasecca (FR)”

Medaglia d’argento al merito civile
SANT’APOLLINARE (FR) – Data del conferimento: 10- 3- 2004
motivo del conferimento
“Piccolo centro, situato sulla linea Gustav, durante l’ultimo conflitto mondiale, fu bersaglio di numerosi e violenti bombardamenti aerei e terrestri che causarono la morte di centosessanta cittadini, tra cui anziani, donne e bambini ed ingentissimi danni all’abitato e al patrimonio artistico. Splendido esempio di spirito di sacrificio ed amor patrio. 1943 – 1944 – Sant’Apollinare (FR)”

Medaglia d’argento al merito civile
S. ELIA FIUMERAPIDO (FR) – Data del conferimento: 10- 3- 2004
motivo del conferimento
“Centro strategicamente importante, situato sulla linea Gustav, durante l’ultima guerra mondiale si trovò al centro degli opposti schieramenti, subendo violenti rastrellamenti da parte delle truppe tedesche e devastanti bombardamenti alleati, che provocarono la morte di numerosissimi cittadini, tra cui molti giovani e bambini, e la totale distruzione dell’abitato. I sopravvissuti, sebbene provati dagli stenti e dalla sofferenza, seppero reagire ed intraprendere la difficile opera di ricostruzione.
1943 – 1944 – S. Elia Fiumerapido (FR)”

Medaglia d’argento al merito civile
SAN GIOVANNI INCARICO (FR) – Data del conferimento: 10- 3- 2004
motivo del conferimento
“Centro situato sulla linea Gustav, durante l’ultimo conflitto mondiale si trovò al centro degli opposti schieramenti, subendo ogni sorta di violenza dalle truppe tedesche e marocchine e continui e devastanti bombardamenti da parte alleata che causarono la morte di numerosissimi cittadini e la quasi totale distruzione dell’abitato. La popolazione, che con grande spirito di solidarietà aveva accolto gli sfollati dei paesi vicini, fu a sua volta costretta a trovare scampo in rifugi occasionali.
1943 – 1944 – San Giovanni Incarico (FR)”

Medaglia d’argento al merito civile
SAN GIORGIO A LIRI (FR) – Data del conferimento: 10- 3- 2004
motivo del conferimento
“Centro strategicamente importante, occupato dalle truppe tedesche, durante l’ultimo conflitto mondiale fu sottoposto a violenti bombardamenti e feroci rappresaglie che procurarono numerose vittime civili e la totale distruzione dell’abitato. I sopravvissuti seppero reagire, con dignità e coraggio, agli orrori della guerra e affrontare, col ritorno alla pace, la difficile opera di ricostruzione morale e materiale.
1943 – 1944 – S. Giorgio a Liri (FR)”

Medaglia d’argento al merito civile
SAN VITTORE DEL LAZIO (FR) – Data del conferimento: 10- 3- 2004
motivo del conferimento
“Centro strategicamente importante, situato sulla linea Gustav, durante l’ultimo conflitto mondiale, si trovò al centro degli opposti schieramenti, subendo violente rappresaglie e razzie dalle truppe tedesche e devastanti bombardamenti da parte alleata, che causarono la morte di numerosissimi cittadini e la totale distruzione dell’abitato. Splendido esempio di spirito di sacrificio ed amor patrio.
1943 – 1944 – S. Vittore del Lazio (FR)”

Medaglia d’argento al merito civile
LANUVIO (RM) – Data del conferimento: 10- 3- 2004
motivo del conferimento
“Centro nevralgico, durante l’ultimo conflitto mondiale, veniva sottoposto a ripetuti bombardamenti ed efferate azioni di guerra, che provocarono numerose vittime civili, la quasi totale distruzione dell’abitato ed ingenti danni al patrimonio zootecnico e agrario. La cittadinanza sopportava con coraggio e dignitosa fierezza le rappresaglie e i rallestramenti delle truppe naziste e dava testimonianza di numerosi episodi di solidarietà e di resistenza all’oppressore. 1943 – 1944 – Lanuvio (RM)”

(52 Visualizzazioni)