Stele commemorativa dei caduti militari e vittime civili di tutte le guerre. San Pietro Infine/2 – Inaugurazione.


Print Friendly

.

«Studi Cassinati», anno 2018, n. 2
> Scarica l’intero numero di «Studi Cassinati» in pdf
> Scarica l’articolo in pdf

.

15 San Pietro2_1Nel pomeriggio di sabato 25 aprile 2018, in occasione della ricorrenza della Liberazione e in coincidenza con il centenario della fine della Prima Guerra Mondiale, nell’atrio del municipio, è stata inaugurata una stele commemorativa riportante l’elenco dei caduti militari e delle vittime civili originarie di San Pietro Infine e perite nel corso dei due conflitti mondiali. Dopo l’intervento del sindaco di San Pietro Infine Mariano Fuoco, che ha ribadito l’importanza di avere finalmente un elenco completo dei sampietresi morti a causa delle guerre, la stele è stata benedetta dal parroco monsignor Lucio Marandola.

15 San Pietro2_2Il merito dell’importante iniziativa va all’Associazione culturale «Ad Flexum» di San Pietro Infine e in particolare al suo presidente Maurizio Zambardi, che, nel mese di dicembre dell’anno scorso, dopo un laborioso lavoro di ricerca e di cernita, presentò, al sindaco la raccolta completa (o quasi), dei tanti nominativi che si trovavano in precedenza sparsi in più elenchi, alcuni dei quali formulati in modo incompleto o inesatto.

Il prototipo della stele commemorativa riportante i nominativi fu mostrato al pubblico il 16 dicembre 2017, in occasione della presentazione del libro La Prima Guerra Mondiale e l’Alta Terra di Lavoro di Gaetano de Angelis-Curtis, un voluminoso volume che raccoglie l’elenco dei caduti del primo conflitto mondiale provenienti da 72 paesi del Cassinate, tra cui anche quelli relativi a San Pietro Infine.

.

(66 Visualizzazioni)