Presentazione di «Studi Cassinati» a Sarno (Sa).


Print Friendly, PDF & Email

.

«Studi Cassinati», anno 2022, n. 4
> Scarica l’intero numero di «Studi Cassinati» in pdf
> Scarica l’articolo in pdf

.

Il 14 novembre 2022 l’Istituto Comprensivo «De Amicis Baccelli» di Sarno (Sa), in collaborazione con «Associazione Nuova Officina Onlus» e «Associazione L’Alternativa – Cooperativa Sociale», con il Patrocinio del Comune di Sarno, ha ricordato la figura di «Giuseppe Spera. Il ragazzo, l’insegnante, l’uomo» che mise la propria esperienza professionale ed umana a servizio della nostra scuola, contribuendo alla sua crescita.

Sono intervenuti la dirigente scolastica dell’I.C. «De Amicis-Baccelli» prof.ssa Clotilde Manzo, l’assessore agli eventi del Comune di Sarno prof.ssa Anna Maria Della Porta, l’ing. Michele Mancusi dirigente scolastico a riposo, il prof. Vincenzo Salerno docente di Critica della Storia Letteraria dell’Università di Salerno, Gaetano de Angelis-Curtis presidente del Centro documentazione e studi cassinati nonché direttore scientifico del Museo «Historiale» di Cassino, il preside Carlo Mario Musilli presidente del «Cenacolo» di Cervaro, la prof.ssa F. Barba docente a riposo e collega del prof. Spera, il sig. Donato Robust e l’ins. Alba Annunziata ex alunni del prof. Spera. Ha moderato la prof.ssa Cleopatra Mutinta Chibomba.

Nel corso della manifestazione è stata rievocata la figura del professore Giuseppe Spera, attraverso le testimonianze di chi l’ha conosciuto (ex colleghi e amici, ex alunni) oppure attraverso le pagine di storia che ha voluto tramandare. Ricordi carichi di emozione dai quali è emersa la grande umanità del professionista, dello scrittore sarnese, padre affettuoso, docente preparato e sempre pronto ad aiutare tutti, sempre disponibile con tutti, colleghi, giovani, studenti persino di Poggioreale.

Giuseppe Spera assistette il 15 febbraio 1944 al bombardamento di Montecassino, con la distruzione del millenario monastero benedettino, da Cervaro. Per tale motivo il 7 aprile 2022 la famiglia Spera (figli, nipoti, parenti del professore Giuseppe) era stata ospite a Cervaro nell’ambito di un evento rievocativo pubblico e propedeutico a quello tenutosi il 14 novembre 2022 a Sarno e proprio in occasione di tale evento è stato presentato il numero di «Studi Cassinati» (n. 2, a. XXII, aprile-giugno 2022) che riporta il resoconto della piacevole giornata cervarese (https://www.cdsconlus.it/ index.php/2022/09/16/convegno-su-cervaro-e-la-distruzione-di-montecassino-nel-diario-di-giuseppe-spera/; https://www.cdsconlus.it/index.php/2022/09/16/giuseppe-spera-e-la-sua-esperienza-di-guerra-tra-sarno-cervaro-e-montecassino/).

.

(52 Visualizzazioni)