A Fiuggi a trionfare è sempre la … storia


Print Friendly

.

Studi Cassinati, anno 2017, n. 3

di Guglielmo Piazza*

.

24 Piazza 1Sabato 23 settembre 2017 si è chiusa con la proclamazione di vincitori un’altra straordinaria edizione del premio «Fiuggistoria».

Pino Pelloni e Giovanna Napolitano Morelli, in compagnia di Maurizio Federico (vincitore della passata edizione), con una cerimonia svoltasi nella Sala Consiliare del Comune di Fiuggi, hanno proclamato i vincitori della ottava edizione del «Premio FiuggiStoria Lazio Meridionale».

Copertina del volume premiato La prima guerra mondiale e l’alta Terra di Lavoro.

Copertina del volume premiato La prima guerra mondiale e l’alta Terra di Lavoro.

Il riconoscimento voluto dallo storico Piero Melograni è andato a Gaetano De Angelis-Curtis per il suo La prima guerra mondiale e l’alta Terra di Lavoro (Cassino, 2016) e a Gerardo Di Giammarino per la ricerca Storia dell’Ospedale Umberto I di Frosinone (Ceccano, Birdland, 2017).

24 Piazza 3

Il premio

L’edizione di quest’anno, dedicata alla memoria di don Celestino Ludovici, autore di una pregevole Storia di Anticoli, ha visto quindici libri in finale a testimoniare la vivacità della pubblicistica storiografica operante nel territorio del basso Lazio, tutta tesa tra memoria, tradizione e ricerca archivistica. E in attesa dell’Edizione nazionale (Sala San Macuto – Camera dei Deputati, prima settimana di dicembre) riconoscenza al lavoro dei nostri collaboratori: Antimo Della Valle, Sebastiano Catte, Vera Manacorda e Luciana Ascarelli. Doveroso grazie ai sedici autori finalisti, agli editori e alle Istituzioni pubbliche e private che hanno agevolato la pubblicazione dei testi e agli allievi ed insegnanti dell’Istituto Superiore «Turriziani» di Frosinone e dell’Istituto Superiore «Pacifici e De Magistris» di Sezze. E alle soluzioni tecniche e registiche di Pino e Federica Ambrosetti della MediaEventi.

Grande la soddisfazione dei vincitori che hanno ricevuto uno dei premi letterari più ambiti in ambito provinciale e non solo.

.

Gli altri partecipanti dell’VIII edizione Premio FiuggiStoria Lazio Meridionale 2017

AA.VV, È inutile più sperare; Tommaso Bartoli, Pisterzo nella seconda guerra mondiale; Mario De Carolis, Maggio 1799: da Arce ad Isola Liri; Benedetto Di Mambro, Sant’Elia Fiumerapido, il Sannio, Casinum e dintorni. Storia, archeologia, epigrafe; Mauro D’Arcangeli-Antonio Scarsella, Viaggio nell’Agro pontino; Felice D’Amico, Cronache di architettura in una città termale; Antonio Esposito, Ciociaria e no, l’isola senza il mare; Giuliano Fabi, Gli emigranti siamo noi; Floriana Giancotti, Il Cùnsolo; Costantino Jadecola, Riflessi della Grande Guerra. Tra Ciociaria e alta Terra di Lavoro; Sandro Magnosi, Sembravamo tanti quel giorno. L’occupazione operaia della BPD di Colleferro nel marzo 1950; Massimiliano Mancini, L’altra faccia della luna; Silvano Tanzilli, Cassino. Architettura, archeologia, arte, storia; Emiliano Tersigni, La montagna ciociara, tra valorizzazione e speculazione.

 .

I vincitori delle passate edizioni

2010: Eugenio Maria Beranger – Massimiliano Paolozzi, Quelli di Cassino: La peregrinatio rimossa dei profughi nell’Italia centro-settentrionale (1943-1945);

2011: Daniele Baldassarre, Latium vetus et adiectum;

2012: Luciano Zanelli, Felcia Anticoli Fiuggi;

2013: Roberto Salvatori, Guerra e Resistenza a sud di Roma. 8 settembre 1943-5 giugno 1944 e Loreto M. D’Emilia, Un’istituzione e i suoi protagonisti, cento biografie rappresentative di una storia secolare;

2014: Dario Petti, La palude rossa e Giuseppe D’Onorio, Hoc Opus. Le campane e i campanili di Ferentino nella storia della città e l’Associazione Antares di Piedimonte San Germano per il documentario Dopo Cassino, Piedimonte San Germano;

2015: Lionello Prignani, Il Ponte Curvo e la sua gente e Vincenzo Fiocchi Nicolai (a cura di), Anagni Cristiana e il suo territorio. Dalla Tarda Antichità all’Alto Medio Evo;

2016: Maurizio Federico, Frosinone alla fine dell’Ottocento: storia politica e sociale della città tra l’800 e il 900 dall’annessione al Regno d’Italia all’attentato al re Umberto e Sabrina Pietrobono, I domini de Aquino, indagini storiche e topografiche sui castelli della Valle Latina.

Gli organizzatori del Premio FiuggiStoria Lazio Meridionale 2017, Pino Pelloni e Giovanna Napolitano Morelli, con i vincitori del premio, Gerardo Di Giammarino e Gaetano de Angelis-Curtis.

Gli organizzatori del Premio FiuggiStoria Lazio Meridionale 2017, Pino Pelloni e Giovanna Napolitano Morelli, con i vincitori del premio, Gerardo Di Giammarino e Gaetano de Angelis-Curtis.

.

* «La Provincia», 25 settembre 2017 e http://www.agenziacomunica.net/2017/09/24/a-gaetano-de-angelis-curtis-e-gerardo-di-giammarino-il-fiuggistoria-lazio-meridionale-2017/.

.

(73 Visualizzazioni)