Premio FIUGGISTORIA Lazio Meridionale 2017 – VIII EDIZIONE – Fiuggi 23 settembre 2017 Primo Classificato La Prima Guerra Mondiale e l’Alta Terra di Lavoro. I Caduti e la Memoria, CDSC-ONLUS


Print Friendly

 

Premio consegnato con la riproduzione della Menorah di Anticoli di Campagna (Fiuggi)

Premio consegnato con la riproduzione della Menorah di Anticoli di Campagna (Fiuggi)

I vincitori della VIII edizione del Premio FiuggiStoria Lazio Meridionale, voluto dallo storico Piero Melograni, sono stati proclamati dagli organizzatori Pino Pelloni e Giovanna Napolitano Morelli, assieme a Maurizio Federico, nel corso della cerimonia di premiazione svoltasi nella Sala Consiliare del Comune di Fiuggi il 23 settembre 2017.

 

Il riconoscimento è andato a Gaetano de Angelis-Curtis per il volume La prima guerra mondiale e l’alta Terra di Lavoro. I caduti e la memoria (Cdsc-Onlus, Cassino 2016) e a Gerardo Di Giammarino per il volume Storia dell’Ospedale Umberto I di Frosinone (Birdland, Ceccano 2017).

Grande soddisfazione è stata manifestata per il prestigioso riconoscimento ottenuto dall’autore del libro vincitore, nonché presidente dell’Associazione, Gaetano de Angelis-Curtis, e dal Centro Documentazione e Studi Cassinati-Onlus che ha fatto da editore al volume frutto di un progetto di ricerca realizzato nell’ambito del Laboratorio di storia regionale, Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale.

Copertina del libro vincitore

Copertina del libro vincitore

In sintesi il volume di compone di:

– 512 pagine complessive (in formato A4);

– 48 pagine di saggio introduttivo sul «Fronte interno» in alta Terra di Lavoro;

– 18 pagine di «Aspetti Militari»;

– 441 pagine relative a caduti e reduci provenienti da 71 Comuni (68 dell’odierno Lazio meridionale, province di Frosinone e Latina, e 3 della provincia di Caserta);

– 5.070 nominativi di militari dell’alta Terra di Lavoro, caduti nel corso della Grande Guerra

– 747 motivazioni di riconoscimenti al Valor Militare di cui furono insigniti i militari dell’alta Terra di Lavoro sia caduti che reduci (245 Medaglie d’argento, 365 di bronzo e 137 Croci di guerra).

.
Il volume risulta corredato da numerose fotografie di militari, caduti e reduci della guerra, nonché di Monumenti ai caduti ubicati nei Comuni censiti.

Logo del Premio FiuggiStoria

Logo del Premio FiuggiStoria

I partecipanti all’VIII edizione del Premio FiuggiStoria con, alle spalle, il grande affresco ubicato nella Sala consiliare del Comune raffigurante la presentazione a papa Bonifacio VIII dell’acqua di Fiuggi

I partecipanti all’VIII edizione del Premio FiuggiStoria con, alle spalle, il grande affresco ubicato nella Sala consiliare del Comune raffigurante la presentazione a papa Bonifacio VIII dell’acqua di Fiuggi

Gli organizzatori del Premio FiuggiStoria Lazio Meridionale 2017, Pino Pelloni e Giovanna Napolitano Morelli, con i vincitori del premio, Gerardo Di Giammarino e Gaetano de Angelis-Curtis

Gli organizzatori del Premio FiuggiStoria Lazio Meridionale 2017, Pino Pelloni e Giovanna Napolitano Morelli, con i vincitori del premio, Gerardo Di Giammarino e Gaetano de Angelis-Curtis

Ulteriori informazioni:

La prima guerra mondiale e l’alta Terra di Lavoro. I caduti e la memoria (Cdsc-Onlus, Cassino 2016)

www.fondazionelevipelloni.org

www.anagnia.com

Leggi su «Studi Cassinati»

 

(66 Visualizzazioni)